Piano d'Azione Nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

Sarchiatura

Il 12 febbraio 2014 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto di adozione del Piano d'Azione Nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.

Sono confermati gli impegni previsti dal Decreto legislativo 150/2012, con qualche sottolineatura:

  • segnaliamo, che pur essendoci tempo fino al 26/11/2016 per la taratura delle irroratrici usate dalle aziende agricole, la Regione Veneto stabilirà un calendario intermedio, per incentivare le aziende virtuose che provvederanno in anticipo;
  • per le aziende agro-meccaniche (contoterzisti), l'obbligo della taratura delle attrezzature irroratrici, va assolto entro il 26/11/2014, con successiva cadenza biennale;

L'elenco dei centri prova è presente nei disciplinari regionali e sul database del sito di ENAMA).

  • per le aziende agricole, l'obbligo della difesa integrata è scattato dal 01/01/2014; richiede a) l'applicazione di tecniche di prevenzione e monitoraggio delle infestazioni, delle infezioni e delle infestanti, b) l'utilizzo dei mezzi biologici di controllo dei parassiti, c) il ricorso a pratiche di coltivazione appropriate, d) l'uso di prodotti fitosanitari che presentino il minor rischio per la salute umana e l'ambiente tra quelli disponibili per lo stesso scopo. Tutto questo sarà più semplice consultando i bollettini regionali che verranno progressivamente adeguati per fornire tute le informazioni necessarie;
  • il certificato di abilitazione, per l'utilizzo professionale dei prodotti fitosanitari, è obbligatorio dal 26/11/2015; per il rilascio si dovrà frequentare un corso di 20 ore e sostenere una prova di valutazione, mentre per il rinnovo saranno sufficienti 12 ore di formazione, senza esame;
  • il certificato è necessario per l'acquisto e utilizzo di tutti i prodotti fitosanitari per uso professionale, indipendentemente dalla classe di tossicità;
  • fino al 26/11/2014, sono rimaste in vigore le precedenti procedure di rilascio e rinnovo delle autorizzazioni per l’acquisto e utilizzo dei prodotti fitosanitari; i patentini rilasciati o rinnovati entro tale data resteranno validi fino a scadenza.